Questa è Penelope

 Penelope

E questa è la sua storia raccontata da Elisa – una persona davvero speciale:

“Tre anni fa sono stata in vacanza a Samos ( splendida isola greca) e sul terrazzino del residence mi aspettava una micina tutta ossa, senza neanche un dente ed incinta. Per un po` di cibo danzava sulle zampine e faceva vibrare la coda. In 15 giorni ho cercato di fare un miracolo ma erano troppo pochi.. Quando sono ritornata a casa ero disperata e pensavo sempre alla micina ballerina alla quale avevo promesso di ritornare. Dopo tre giorni dal mio ritorno ho avuto un regalo, una somma che non aspettavo.. era il destino, ho acquistato un nuovo biglietto aereo e dopo aver sfidato anche coloro che all`aeroporto greco non la volevano far imbarcare l’ho portata a casa. Una settimana fa ho detto ad un’amica che potendo tornare indietro non lo farei di nuovo, ma poi ci ho pensato e non lo rifarei una sola volta, ma anche altre 100…”  

Il Ponte Arcobaleno

C’è un’antica leggenda, tramandata dalle tribù degli Indiani d’America, che parla del Ponte dell’Arcobaleno. Questa dolcissima leggenda è dedicata a tutte le persone che soffrono per la perdita di un animale e a tutti gli animali che hanno amato un essere umano durante la vita.
Proprio alle soglie del Paradiso esiste un luogo chiamato il Ponte dell’Arcobaleno.
Quando muore un animale che ci è stato particolarmente vicino sulla terra,
quella creatura va al Ponte dell’Arcobaleno.
E’ un posto bellissimo dove l’erba è sempre fresca e profumata,
i ruscelli scorrono tra colline ed alberi ed i nostri amici a quattro zampe possono correre e giocare insieme.
Trovano sempre il loro cibo preferito, l’acqua fresca per dissetarsi
ed il sole splendente per riscaldarsi, e così i nostri cari amici sono felici:
se in vita erano malati o vecchi qui ritrovano salute e gioventù,
se erano menomati o infermi qui ritornano ad essere sani e forticosì come li ricordiamo nei nostri sogni di tempi e giorni ormai passati…
Qui i nostri amici che abbiamo tanto amato stanno bene,
eccetto che per una piccola cosa:
ognuno di loro sente la mancanza di qualcuno molto speciale
che ha dovuto lasciarsi indietro…
Così accade di vedere che durante il gioco
qualcuno di loro si fermi improvvisamente e scruti oltre la collina:
tutti i suoi sensi sono in allerta, i suoi occhi si illuminano
e le sue zampe iniziano a correre velocemente verso l’orizzonte,
sempre più veloce…
Ti ha riconosciuto e quando finalmente sarete insieme,
lo stringerai tra le braccia con grande gioia,
una pioggia di baci felici bagnerà il tuo viso,
le tue mani accarezzeranno di nuovo l’amata testolina
e i tuoi occhi incontreranno di nuovo i suoi sinceri che tanto ti hanno cercato,
per tanto tempo assenti dalla tua vita, ma mai dal tuo cuore..
E allora insieme attraverserete il Ponte Arcobaleno per non lasciarvi mai più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...